.

Il segreto della felicità è la libertà. Il segreto della libertà è il coraggio. "- Tucidide. Θουκυδίδης, Thūkydídēs -Atene,ca. a.C. 460 a.C.- dopo il 440 a.C. -

13 ottobre 2017

La disconnessione della leadership attuale:

La disconnessione della leadership attuale:



L'Attualità, vede sempre più disconnesse la leadership con la gente. 

Ci troviamo davanti a un potere politico economico che non riesce a percepire l'attualità e danneggia le persone.
I cambiamenti tecnologici in corso sono repentini mentre la politica, la scuola, l'educazione di massa, non riesce a mantenere il passo distratta dai sui privilegi e interessi personali.
Culture costrette all'ignoranza per motivi economici generali devono affrontare una visione di un nuovo mondo per loro irreale, quello virtuale, senza nemmeno avere il concetto di ciò che è. 
Come può una povera contadina che ha una cultura ampia e una conoscenza per il suo contesto importante e intelligente degna del massimo rispetto poche è stata ciò che avevamo bisogno e  che per motivi  locali non ha nemmeno superato lo stadio della rivoluzione industriale con anche in essa milioni di persone ignoranti dello stato attuale della conoscenza, come possono  affrontare la realtà che la stessa  leadership non vuole o non sa affrontare? L'opportunismo dell'intelligenza è arrivato al cinismo del dire mi sei servito ora non  mi servi più. Una fascia enorme e trasversale nel mondo di schiavi? Questo si può immaginare come la logico del proseguimento che la cultura colonialista  a cercato d'imporre la mondo, una cultura che ha il apice nel fascismo nel nazismo nelle dittature sud americane così condivise con alcune religioni e che ha conidiviso sui balconi del potere la loro gloria! 
Impossibile, così si scaraventa così una nuova generazione allo sbaraglio senza alcun rispetto per ciò che è stata la necessita nel passato, una generazione senza genitori dove l'unico aspetto "positivo" sono le forti motivazioni delle religioni. Una generazione violentata dal potere arroganza e violenza  sull'altro. La stessa violenza del pedofilo sui bambini! Un modo di essere potere!
Poi ci meravigliamo del terrorismo!
L'aspetto più tragico è che politici senza speranza per la società in  generale, sono solo capaci di imparare leggi fatte a loro misura si ergono giudici della umanità.  Ciechi nel loro sapere costruito su muri di opportunismo
Più del 80% dei parlamentari Italiani sono avvocati, un muro in ritardo anche nella loro lobby.
Una classe militare che non ha ancora compreso come ci si muove in questa nuova realtà e immagina che l'unico problema siano gli hacker. 
Una Leadership che non si rassegna al fatto che tutta la rete è violabile che non ci sono più segreti che si possono mantenere salvo staccare la spina o dominare la comunicazione globale nascondendo i fatti. 
Una incapacità di immaginare il virtuale come ambiente reale e questo solo al fine di mantenere i privilegi che il sistema mass mediatico ha dato.
Politici di notevole spessore, elementi principali di una catena di comunicazione della cultura, come Berlusconi si sono arroccati sulle posizioni conservatrici dimenticando l'evoluzione della gente. (Mr. B  quale esempio positivo immaginiamo gli altri!) 
Non vi sono forze politiche evolute che riusciranno  a mutare il disagio sociale di una generazione  in via di conclusione e una generazione emergente. 
La chiesa ultima sponda è ormai la soluzione dell'opportunismo politico/economico e forse nemmeno se rende conto, distruggendo anche il poco bene che aveva in se. 
Diventa necessario per affrontare i problemi che ci colgono in questi momenti un salto non generazionale ma un  salto culturale.
Tutto il Parlamento dovrebbe riunirsi in una seduta fiume e imparare cosa è il virtuale per poi migliorare la qualità della vita di ognuno di noi.
Per la politica serve un corso di aggiornamento veloce e che la riporti al ritmo attuale della vita..

9 ottobre 2017

La contingenza, l'attuale, alcuni elementi possono giustificare il comportamento individuale?

La contingenza, l'attuale,  alcuni elementi possono giustificare il comportamento individuale? 

L'analisi:

Stiamo andando verso un futuro dove l'attuale è intriso di false speranze poiché queste sono il ripetersi storico di illusioni che establishment ripete ad ogni generazione nel ripetersi d'inganni e false illusorie speranze.

Dopo il sogno di avere una società capace di comunicare cultura, il risultato della  negazione stessa della scienza è la reazione spontanea della gente, razione che ha prodotto il vuoto.

Impossibile  criticare coloro che inseguono il consumismo nella speranza di essere nell'apparire, vittime inconsapevoli.  

La competizione naturale che è nell'istinto umano e doveva essere indirizzata alla competizione del sapere, del conoscere, invece che dell'apparire, dell'avere, come avviene attualmente.


Il risultato è stato mostruoso, il dolore diffuso esagerato e compensato solo dalla forza della vita che è in noi. 


Su questa strada abbiamo perso i più deboli che si sono autodistrutti altri si sono adattati e si sono sottomessi, diventando come dei cani legati alla catena.


Una società che ha esasperato i sensi sul bello esteriore e ormai sconfitto il bello interiore, anche perché non esiste quasi più soffocato, negato, represso, indicato come pericolo, emarginato.


Una società violenta dove il povero è la vittima di un altro povero che si crede ricco e ostenta la sua forza attraverso il consumismo d'immagine.

Uomini che sognano o di avere la bella auto, per potere avere delle belle donne e divertirsi.  Donne che sognano uomini  sono disposte a tutto pur di ottenere ciò che vogliono. Madri disposte a far prostituire iniziare alla droga a rendere schiave le figlie pur di avere quello che hanno altri. Figli impotenti e disperati davanti alla fame nella scelta se prostituirsi per poter mangiare.

La bellezza interiore non ha più valore, nulla che rappresenti la forza dell'anima ha più valore, perché coloro che per primi dicono di volerla difendere sono i primi a corromperla.


Il dolore per tanti, per i poveri, i miserabili, gli oppressi,  è l'abitudine, si è arrivati al punto esasperato che si è felici quando non si soffre!


L'amore è ancora allo stato animale non ha avuto alcuna evoluzione, in molti perché prima usati per far figli, poi usati per far soldi. 


L'accoppiamento è sesso ed è il solo godimento di questa vita, quell'attimo giustifica il resto per esso ci sacrifica si muore o si paga.  

Nemmeno sappiamo godere perché abbiamo perso in quell'attimo la forza di una unione completa sia fisica che la fusione delle due anime dei rispettivi subconsci. 
L'amante capace lo si trova nella proporzione del suo membro e sulla capacità nel gioco erotico senza saper più individuare ll godimento di un rapporto completo. 
L'amore è come suonare uno strumento senza trasporto, senza un profonda sensibilità  capace di esaltare all'infinito quell'attimo. 
Lo si è dimenticato sovrastati da establihment che stanno controllando anche questo.  
Tutto ha un costo nel Dio denaro, l'acqua, tra un po e in certi casi lo è già l'aria, trovatemi una cosa che non costi.
Anche l'amore ha un costo che impedisce l'attimo di gioia. L'amore vale denaro vale beni consumistici vale pertanto è un potere sfruttabile e da qui un ulteriore misera  in cui i più fragili soccombono. 
Anche fare l'amore è divenuto per quasi tutti solo un lavoro.

Ma per l'establishment l'importante è ignorare e proseguire nel loro accumulo di privilegi e ricchezza. Il loro godimento il loro piacere è solo nel loro Dio.


Questo mondo andrebbe rivisto con la forza dell'amore come anche Albert Einstein ha suggerito: La forza più potente che esiste - https://youtu.be/cmBDaPfodVk

Il fatto è " come lo si può rivedere, con questa bomba, se la gente non  sa nemmeno cos'è l'amore? "


7 ottobre 2017

Riprendiamo la pubblicazione

Riprendiamo in edizione ridotta la pubblicazione del "il Caffè"

Come è noto i  motivi esistenziali di appartenenza e di logica filosofica che hanno  sospendendo la pubblicazione non sono stati ancora superati anche i socialisti quelli che credevano in un mondo migliore si sono fermati con il pensiero illuminista.

Quelli che continuano sono i soliti opportunisti.
Dal 1764 non è la prima volta che il nostro pensiero si ferma a riflettere. Per il meglio o per il peggio che vada ci saremo sempre e continueremo ad esserci e lottare anche in silenzio.
Oltre i nostri  più di 45.000 contatti, che abbiamo avuto, necessita una ristrutturazione che per il momento necessita di grandi riflessioni e di staccarci completamente da establishment ormai privo di contenuti ormai  capace solo di proseguire per poter mantenere i privilegi.
Ci troviamo inoltre nella situazione generale  così confusa dai mass media che ci viene impedito indirettamente l'accesso a grandi numeri di ascolto.
Siamo in una fase di mutazione, transizione, gli stessi cambiamenti generazionali stanno subendo mutazioni e l'organizzazione sociale dovrebbe mettere in discussione se stessa. 


Riprendiamo con due articoli significativi:


Il primo è dedicato ad una donna, quanto un l'amore possa far vedere oltre.


"A Livia" 

https://ilcaffe1postverita.blogspot.it/


Il secondo è una analisi dell'attuale evoluzione in corso e della criticità della stessa un articolo di Antropologia sociale, discutibile, criticabile ma attuale.


Come cambia la percezione della vita.






24 aprile 2017

Italia in piena ripresa!

Italia in piena ripresa!

Mentre l’italia siamo nel pieno di un “narrato” sviluppo,  Sua eccellenza Gentiloni è rientrato dalla sua vacanza americana e oltre a portarci prodotti made in “Autarchia Trump”,  non ci fa sapere che ha deciso per l'ammodernamento delle bombe nucleari presenti nel nostro paese visto http://espresso.repubblica.it/attualita/2016/01/20/news/ecco-la-nuova-bomba-h-che-arrivera-in-italia-1.247276  I vecchi modelli di bombe atomiche presenti sul nostro territorio sono ormai superati dai nuovi modelli più $ funzionali ed efficienti, certo costano ma faranno anche fruttare belle tangenti. 
Oltre a questi successi internazionali che  ci regala la grande capacità del PD, resta il successo che sta avendo Milano, città che ha già dichiarato per l'Agenzia europea per i medicinali (EMA) il suo  spostamento da Londra a Milano con l’operazione guidata dalla imprenditorialità di Comunione e Liberazione e sotto la santa benedizione di Sua eccellenza. 
Momentaneamente l’intelligenza di questa leadership milanese  da  Bruxelles, con  l’EMA insieme a capi delle agenzie per i medicinali (HMA) ha istituito una task force presieduta dal Danish Medicines Agency e EMA composta da personale esperto da farmaci agenzie di regolamentazione nel SEE. I loro sforzi saranno supportati da esperti esterni in grande analisi di raccolta dei dati su come si possono utilizzare Big Data per sostenere la ricerca, per fornire raccomandazioni per l'uso di dati di grandi dimensioni nella valutazione dei farmaci e per studiare come farmaci regolatori nello Spazio economico europeo (SEE). L'innovazione e lo sviluppo dei farmaci al fine di beneficiare la salute umana e animale attuando una serie di azioni per i prossimi 18 mesi, come esplorare il potenziale applicabilità e l'impatto dei grandi dati sulla regolamentazione farmaci e lo sviluppo di raccomandazioni sulle modifiche necessarie alla legislazione, linee guida legislative o disposizioni di sicurezza dei dati, e collaborazione con altre autorità di regolamentazione e partner al di fuori del SEE prendendo in considerazione le loro intuizioni su grandi iniziative di dati provenienti da cartelle cliniche elettroniche da milioni di pazienti, la genomica, social media, studi clinici o segnalazioni spontanee di reazioni avverse, volume di dati che ha il potenziale per contribuire in modo significativo sul modo in cui i benefici e i rischi di farmaci sono valutati nel corso intero ciclo di vita. 
Ricordiamo che a detta dei mass media locali l'agenzia  EMA dovrebbe trasferirsi a Milano sotto l'egida del Cardinale Scola, Sua eccellenza Maroni  e compagni di merenda CL e tutti  potremmo giustamente beneficiare di guarigioni miracolose attraverso la somministrazione controllata dei farmaci,  evento che dopo il miracolo del bel tempo a Milano riporterebbe tutto nella giusta dimensione. http://www.ema.europa.eu/ema/index.jsp?curl=pages/audience/alp_audiencetype_000004.jsp&mid=
Non dimentichiamo comunque che Milano sta andando sempre meglio e si pone al vertice delle esposizioni mondiali surclassando tutti, sia per la preparazione che per la penetrazione innovativa (alcuni suggeriscono anale) che pone la città ai vertici dell’intelligenza mondiale “mettendo in ombra” esposizioni come quella aperta oggi ad Hannover presso l'Hannover Congress Centrum (HCC) la più importante fiera industriale del mondo con 6.500 espositori provenienti da 70 nazioni  che presenteranno le tecnologie per le fabbriche del futuro e sistemi energetici,  una vetrina tecnologia industriale  indirizzata all’Industria integrata -” Creazione di Valore" http://www.hannovermesse.de/home.
Basta guardarne i contenuti e i mass media locali Italiani per rendersi conto che le nostre fiere non solo sono  meglio ma hanno la possibilità di far arricchire attraverso la tecnica ormai consolidata della corruzione, la non trasparenza in un sistema a ciclo chiuso dove la stessa trasparenza non offre la possibilità di avere codici scritti commentati e analisi collegate al fine di far comprendere, una struttura che permette l'applicazione di mafia, ndrangheta e vari intrallazzi sicuri,  con il supporto millenario del perdono del Vaticano a cui si deve questa opportunità di business unico  di eccellenza. 


.



n.b: ovvio che quanto scritto rappresenta lo scherno per il sistema dei media Italiani, ma poiché le notizie dei mass media locali si avvicinano sempre più a questo tipo di farneticazione vi avvisiamo di non prendere seriamente quanto scritto ma cercare di ragionare con la vostra testa, internet ve ne dà ancora la possibilità!. Grazie.

14 febbraio 2017

"Voce del verbo Partecipare" ?

Comune di Milano.

"Voce del verbo Partecipare" ? Trasformazione che dovrebbe avere come luogo comune il successo.


Il 9 febbraio , il processo decisionale  del Comune di Milano “InformaMi”,  con il supporto di   eventbrite,  ha comunicato ai cittadini l'invito ad una importante iniziatica  onboarding  (...) , riferita alla partecipazione dei cittadini alla “cosa pubblica”.
Questo l'invito:
"Voce del verbo Partecipare", giovedì il forum dell'innovazione aperto ai cittadini
Si svolgerà giovedì 9 febbraio dalle 10.30 alle 17.45 presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale l'iniziativa Voce del verbo Partecipare, quinto appuntamento del forum itinerante promosso dal circuito comuninnovano. Sei i tavoli di lavoro aperti ai cittadini: Democrazia diretta e regole, Bilanci partecipativi, Co-progettazione e rigenerazione spazi urbani, Mediazione ambientale e débat public, Patti collaborativi, social street, e uso condiviso dei beni comuni e I luoghi della partecipazione, impresa e community hub. “

Peccato che la possibilità di partecipazione è stata  comunicata ai cittadini solo 48 ore prima e visto il poco tempo per l’ottimizzazione con  i precedenti  impegni, per molti è stata impedita.  
Purtroppo vi è anche da notare che la stessa comunicazione  presentava  degli ostacoli alcune barriere architettoniche web  virtuali,  necessarie per una  agevole navigazione e comprensione necessaria  per sviluppare le  funzioni obiettivo dell’incontro partecipativo. Abbiamo pensato "forse" ad una applicazione di  swarm intelligenze, certo sarebbe interessante capire l'analisi dell'algoritmo, " forse" una selezione in base alla Regola di Hamilton, non si sa!. Questo già è grave per una Città che si dipinge evoluta.

Uno sguardo superficiale agli interventi che si sono potuti seguire.
L’ insufficienza  che è  emersa in  molti interventi  è stata evidente ed elementare,  in altri invece è stata eccellenza  in contrappunto.  
Purtroppo in noi il senso di delusione e perplessità alla fine è prevalso .

Entrando nel merito, la proiezione storica  riferita alla partecipazione Democratica dei Cittadini è stata ignorante attribuendola  direttamente all’ex Presidente US si sono deviati i meriti, poiché ben si sa che la scintilla è partita da alcuni paesi Europei.  Una elementare riflessione su questa esposizione necessita visto che buona parte dei soldi per questa manifestazione  provengono dalla  EU.  E' opportuno far notare l'errata esposizione fatta in buona fede è ignoranza, lobbismo, semplice manipolazione, resta indubbiamente un fatto ingiustificabile.

Un altro intervento  indicativo,  riguarda la ricerca fatta tramite i social media  dal Sindaco Sala in fase pre-elettorale, per tutte le 49 zone di Milano. Esperienza  che si vorrebbe far continuare pur restando  una analisi allo scopo di attuare dei  processi decisionali non partecipati dai Cittadini e, mancando della elementare trasparenza necessaria allo scopo.  
Nel caso del Sindaco la  ricerca è servita per la propria elezione,  purtroppo manca di condivisione,  di trasparenza  gestionale,  di trasparenza del finanziamento,  di scopi e fini, facendo così a venir mancare  elementi strategici alla interpretazione pubblica,  che restano e sono in esclusiva dell'establishment attuale.

Altri interventi  hanno indicato la predisposizione ad un indirizzo generale  nel  voler scolarizzare i cittadini analfabeti che ancora non usano o non sanno usare il Web dimenticando di accennare alla discriminazione di cui ne sono vittime. 
Ci auguriamo che non  si voglia ripetere lontanamente la strategia  “del giro corsi ” già tristemente noti con finanziamenti non controllatati e fonte a sostegno della “bolla dell’ignoranza” . 
Questo sospetto nasce poiché negli interventi è  stato dimenticato  che già da diversi anni siamo nella importantissima rivoluzione dell’apprendimento educazione   cosi tanto da far mancare nei servizi ai cittadini la condivisione logica più semplice. Eppure il pensiero costruttivo indica nella  convinzione che la parsimonia o il rasoio di Occam, sia la spiegazione ottimale per tutto, che gli schemi semplici sono preferibili  a quelli più complessi  perché sono più controllabili,  così più adatti alla trasparenza condivisa. 
Invece si esasperano i Cittadini con programmi sostenuti da fantasiosi strategici comportamenti anti-rasoio.
Impossibile dimenticare, come è avvenuto,  che  ci  sono nuovi metodi che forniscono aiuto alla interpretabilità,  così come a superare l'incertezza. 
Questo ha  fatto sorgere il concepibile dubbio che  l’ establishment   sfrutti la buona probabilità che la massa può essere addestrata per generare una spiegazione di una previsione,  così da usare una intelligenza assistita negandola ad altri. 
Questo produce e mantiene  un sistema  in cui vengono ostacolati  e non sono indicati i fattori semplicità, interazione,  profondità della trasparenza.
Come già avviene manca l’ indirizzo alla semplificazione necessaria a rendere praticabile le informazioni pubblicate sul web a tutti  i cittadini dal livello elementare e l'interazione con  assistenti virtuali con un  l'approccio riduzionista di A.I.  che risolve i "problemi giocattolo" e necessario alle "macchine comprensione". 
Informazioni strategiche per l’intelligenza biologica collettiva come  la trasparenza  e la sua  profondità accessibile al pubblico  sono attualmente negate,  questo preclude  l’interattività necessaria alla presa di cognizione responsabile. 
Il  livello,  la partecipazione critica,  non sono stati argomenti presi in considerazione nei vari interventi eppure sono indicati anche dai  riduzionisti  nella:  ottimalità (la migliore risposta), completezza (tutte le risposte e loro profondità o trasparenza ), ripetibilità (stesse risposte ogni volta tendenti ad un valore invariabile sua nella variabiliità), parsimonia (non sprecare risorse dirette e indirette), Trasparenza del Processo (capire come la risposta era arrivata ), Scrutability (siamo in grado di capire la risposta stessa).

Forse è stato il nostro  modo errato di immaginare  che l'incontro  proponesse  ciò che indicava.  Invece è sembrata  una sorta di formazione strategica di una élite di fanteria  gestita dall’establishment,  il quale ben nascosto  si espone solo in parte  poiché non conosce quali sono i limiti degli approcci "AI" che impediscono di diventare la base per AGI,  esistente un sistema in grado di risolvere qualsiasi problema in qualsiasi dominio del problema e che è un passo importante sulla strada per l'indipendenza da modelli umani politico imposti locali.

Alcune nostre considerazioni.
 Comprendiamo che  la  tendenza naturale di attualizzare la cultura generale in modo semplice e partecipativo quale forma di Democrazia è qualcosa di troppo nuovo e volatile, ma resta  essenzialmente una tecnologia per la fiducia.  
Aspetta e vedrai è l'approccio sicuro per la maggior parte tutti,  che per noi milanesi ricorda  il “Tirem Inanz (tiriamo avanti)” .  E se pur questo è certamente un approccio ragionevole   si tratta di una strategia molto rischiosa.
L'ignoranza può essere felicità, ma se un'altra società mangia il vostro pranzo può significare l'estinzione, pertanto è nostra opinione che l’ establishment  non possa pensare e insistere in una strategia del supportare e creare  la bolla dell’ignoranza,  anche perché lo scoppio  è vicino e segnali  forti ed emergono  anche da  spettacoli di grande audience, come San Remo  che da contenitore diventa contenuto,  indicando il riflesso dai giovani  dalle banlieue  come l’attuale periodo buio.  
Il consenso generale, la cultura collettiva. Necessita l’intelligenza biologica generale che userà sempre più A.I.,  il compito dell’indirizzo politico è come e con quale scopo ma sopratutto deve essere senza inganno.

Certo, alcune  eccellenze  sono emerse  e se estrapolate dal contesto viziato è stato un piacere ascoltarle e condividerle.  In questo momento molto sperimentale  nel quale stiamo  imparando a caratterizzare  mancano dei  ricercatori e i pochi sono impediti conseguentemente  alla paura che ha lo stesso  establishment che sa di essere  già parzialmente analizzato. Penalizzare i  ricercatori che utilizzando la loro intuizione, le ipotesi plausibili e che sono in grado di costruire modelli estremamente migliori intuiti dalla capacita critica collettiva e da irresponsabili.  In altre parole, nessuno ferma il lavoro aspettando una teoria migliore. 

-MM-@live.it


Sosteniamo l’imparzialità della battaglia politica perché il libero accesso ai farmaci cannabinoidi sia reso effettivo, sia attraverso un accesso immediato e gratuito ai farmaci, sia attraverso la regolamentazione dell'"autocoltivazione", cioè della coltivazione ai fini esclusivi di utilizzo terapeutico da parte del paziente-coltivatore. – La battaglia sostenuta anche dalla associazione Luca Coscioni merita tutta l’adesione necessaria per la battaglia che sta conducendo e abbia il sostegno e l’apprezzamento di tutti i cittadini.

Ormai nessuno in buona fede può negare la ragione e l’esattezza di questa battaglia per riappropriarci dei nostri diritti violati in nome di un perbenismo di facciata che nasconde la paura che altre fonti di guadagno potenzialmente concorrenziali possano subire un calo delle vendite..


Approfondimenti: :